Ti trovi in:

Home » Bandi contributo » Faq » Faq bando casa

Faq bando casa

di Martedì, 27 Agosto 2019

1. Il contributo bando casa 2019 del Consorzio BIM del Chiese è cumulabile con altri contributi concessi ad esempio con il piano colore del BIM del Sarca – Mincio – Garda?
Si, da parte nostra il contributo è cumulabile anche con il contributo piano colore del BIM Sarca – Mincio – Garda. Il richiedente deve comunque verificare la cumulabilità presso gli uffici del Consorzio BIM del Sarca.

 
2. Qual è il limite massimo del contributo bando casa?
Il contributo spettante per le domande che risultano ammissibili è pari al 30% della spesa lorda complessiva IVA inclusa, giudicata ammissibile dalla Commissione valutatrice. Il limite massimo di contributo assegnabile per ogni intervento giudicato ammissibile è comunque stabilito nella misura di € 5.000.

 

3. È possibile fare domanda sia per il bando casa 2019 che per il bando energia 2019?
Si, in caso di cumulo di contributo per interventi previsti nel “Bando casa” e nel “Bando energia” il limite massimo concedibile per ogni beneficiario e per unità immobiliare è di complessivi € 8.000.

 
4. Quanto tempo si ha a disposizione per terminare i lavori?
I lavori per i quali è stato richiesto il contributo dovranno essere completati entro e non oltre il termine di 24 mesi dalla data di comunicazione di avvenuta concessione del contributo, pena la revoca dell’ammissione al contributo. È rimessa alla Commissione la facoltà di proporre all’Assemblea la concessione di proroghe dei termini suddetti.