Ti trovi in:

Economia, Ruralità e Turismo » Presentazione

Presentazione

di Venerdì, 18 Luglio 2014 - Ultima modifica: Venerdì, 29 Maggio 2015
immagine grafico e monete

“La nostra sfida più grande in questo nuovo secolo è di adottare un'idea che sembra astratta - sviluppo sostenibile.”  (Kofi Annan)

supporto alle imprese

I contributi in conto interessi dell’iniziativa “Fai bella la tua casa, fai bello il tuo paese” e quelli in conto capitale per l’installazione di fotovoltaici, solari e pompe di calore promuovono e stimolano lo sviluppo economico della valle.

Favorire la creazione di conoscenze e di reti di relazioni tra coloro che sul territorio sono i fautori dello sviluppo del settore del  legno e bioedilizia, imprenditori, progettisti, nonché dello sviluppo locale, come gli amministratori è l’impegno costante del Consorzio

valorizzazione delle strutture pubbliche

Risanare, riqualificare e restaurare strutture pubbliche è un impegno oneroso per un Comune, per cui il supporto del Consorzio è necessario, sostegno non solo economico, ma anche condivisone di obiettivi per la gestione unitaria del territorio: per il Centro Giovani di Pieve di Bono 550mila Euro a bilancio, 300mila Euro per la  progettazione del restauro del Conventino di Lodrone, 25mila Euro per l’organo di Cimego.

valorizzare il territorio

La ruralità è il valore aggiunto della Valle del Chiese. Il primo bando sperimentale relativo a interventi di ripristino ambientale correlati alla realizzazione di impianti di coltivazione ha distribuito 70 mila Euro nel 2014 ed altrettanti sono a disposizione per  il 2015.

turismo

Il piano operativo del Consorzio Turistico è la traduzione in azioni concrete del progetto di marketing territoriale delineato con Consorzio BIM ed Ecomuseo, azioni volte a promuovere il territorio, grazie alle molteplici opportunità e modalità di vivere la vacanza in Valle del Chiese.

progetto malghe aperte

Iniziativa volta a rivitalizzare nel periodo estivo l’ambiente alpino attraverso la creazione di punti di accoglienza presso alcune malghe distribuite sul territorio della valle. Studenti opportunamente formati invitano i visitatori verso percorsi di interesse escursionistico e ad acquistare prodotti locali.

progetto sentieristica

Alla base del progetto sta la georeferenziazione: strumento gestionale che può garantire una corretta pianificazione delle manutenzioni e dei ripristini della rete sentieristica di valle, al fine di offrire ai residenti e ai turisti una continua fruibilità dei molti percorsi pedonali, da trekking o ciclabili presenti sul territorio.